La foresta ubriaca

Ieri ho finito quella splendida opera che è "La foresta ubriaca" di Gerald Durrell. Fondamentalmente si tratta del diario del suo viaggio fatto con la moglie nella pampa argentina e nel Chaco, in Paraguay. Protagonisti del racconto, ricco di umorismo, sono gli animali del Sud America. Gerald Durrell mette in luce i comportamenti più buffi e bizzarri: la goffaggine di Eggbert, pulcino di palamedea al quale basta distrarsi un attimo per inciampare nelle sue enormi zampe; la grande abilità di scassinatore del procione lavatore Pooh; il continuo, commovente bisogno d’affetto di Sarah, cucciolo di formichiere gigante. Un libro fatto per chi ha bisogno di viaggiare con la mente e per chi ama gli animali.
Precedente Dreaming again Successivo Ricordi musicali

Lascia un commento

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.