30 giorni di musica: Day 29

Non è proprio una canzone in senso stretto ma di sicuro ha accompagnato la mia infanzia. Questo brano apriva ogni storia sonora. Ogni volta che lo ascolto ripenso alla gioia che provavo perché ero sicura di trovare qualcosa di prezioso. E come ha accompagnato la mia infanzia, lo ha fatto anche per quella di molti della mia generazione ma non solo. Un mangiadischi geloso, un 45 giri, un libretto che alle mie mani di bimba sembrava enorme e un mondo intero solo da scoprire. Ma tutti quanti iniziavano con:
A mille ce n’è…

A mille ce n’è
nel mio cuore di fiabe da narrar.
Venite con me
nel mio mondo fatato per sognar…
Non serve l’ombrello,
il cappottino rosso o la cartella bella
per venire con me…
Basta un po’ di fantasia e di bontà.

E si chiudevano con:

Finisce così
Questa favola breve se ne va
Il disco fa click
E, vedrete, fra un po’ si fermerà,
ma aspettate, e un altro ne avrete
“C’era una volta” il Cantafiabe dirà
E un’altra favola comincerà

Precedente 30 giorni di musica: Day 28 la categoria che non c'era. Successivo 30 giorni di musica: Day 30

Un commento su “30 giorni di musica: Day 29

Lascia un commento

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.