Un avviso per tutti i genovesi collezionisti: dal 4 al 5 marzo alla Fiera del Mare ci sarà la consueta fiera del disco e del fumetto. Ovviamente la vostra padrona di casa ci sarà anche se, a dir la verità, non so cosa spero di trovarci. Per così dire accompagnerò Davide e mi farò una passeggiata a ritrovare alcune vecchie conoscenze. I milanesi sono vivamente pregati di NON venire: voi avete la vostra fiera che è molto più grande e piena di materiale della nostra. Insomma non c’è proprio competizione. Se penso ai soldi che ci ho lasciato la prima volta che ci sono stata.   Ho ripreso a lavorare con mia grande gioia e sono priva di qualsiasi ispirazione per il blog. E non essendo a casa  non posso nemmeno riportare una delle mie poesie. Se fossi una cantante e volessi chiamare il mio primo disco con il numero dell’autobus che prendo abitualmente lo chiamerei 63. Taglia un sacco di strada da casa mia al lavoro e ci metto veramente meno. Inoltre mi fermo in un punto che è dall’altra parte di un piccolo fiumiciattolo e per arrivare all’ufficio devo attraversare un ponte. L’incanto di questo posto è che ci sono dei gabbiani placidamente appolaiati che si librano nell’aria non appena fai l’atto di avvicinarti a loro. Stamattina ho anche intravisto dei gatti ben pasciuti e in salute. Per non parlare del piacere che ho di svegliarmi alla mattina con il pigolio degli uccellini nati da poco nei nidi sugli alberi proprio di fronte alla finestra di camera mia. Sono quelle rare volte in cui mi ritengo fortunata.

Precedente Successivo

2 commenti su “

Lascia un commento

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.