Smile

Andare in posta e trovare una micia in braccio alla sua padrona non ha prezzo. Mi sono avvicinata cautamente e mi sono fatta annusare. Quando ho capito che era particolarmente nervosa, ho ritratto la mano con dolcezza e l’ho lasciata stare. Ho fatto due chiacchiere con la padrona che mi ha raccontato di come la povera cucciolotta è stata morsa da un gatto per cui non si fida di nessuno tranne di lei. L’ho lasciata in pace a me bastava vederla muoverla anche senza fare carezze. Mi ha davvero rallegrato la giornata. Dubito che la donna che ho incontrato oggi sia tra i miei lettori o sappia cosa vuol dire un blog. Però se dovessi per caso passare di qui: grazie per il sorriso che mi hai fatto fare oggi.
Precedente La spada della verità, il ciclo. Successivo Le favole non dette

2 commenti su “Smile

Lascia un commento

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.