Deep Sea…

Si ringrazia Aussie-gal per la splendida immagine

Sono giorni che mi sto ascoltando questo disco e non trovo le parole per raccontarlo. Avrei voluto fare una dedica a un amico ma youtube non me lo lascia fare. Questo è l’unico modo per riuscirci. La voce che sentite in sottofondo è quella della piccola Natasha Khan al secolo voce e anima pulsante dietro il nome di Bat for Lashes. Non starò a raccontarvi per filo e per segno tutto quello che c’è da dire su The haunted man, la sua nuova opera. Vorrei tanto che voi lo scopriste da solo, che mi immergesse nel coloratissimo e infinito caleidoscopio sonoro che c’è dietro quest’opera. Ci sono mille colori, mille sfufmature dietro ogni brano. Io ho scelto Deep Sea Diver perchè è legato all’acqua e perchè è uno dei brani che amo di più del disco ma il resto vale il viaggio. E solitamente io non sono molto indulgente con le voci femminili. Ma qui, qui con Natasha, ho ritrovato qualcosa che non sentivo davvero da molto tempo. Fatevi un favore, andate a scoprirla, non ve ne pentirete.

You came running out of the dark
With the tears in your eyes
This time I’m not afraid
Cause my heart’s ablaze

Baby, throw your head back
Let your hair down
Oooooooh

Baby, let your hair down
It’s time to get enchanted
You’re a deep sea diver
Tides are turning in your favour

You came running out of the dark
With the tears in your eyes
And the mouth on the moon swore a new
Religion being born

Baby, let your head fall back
Love like you never
Tasted such a good thing on your tongue
Baby, let your scream come
Baby, let your scream come

Said you’d been taken over
By a deeper and unknown
You’d been changed
What’s grown up around you
Is a different skin
You thought I wouldn’t know your face

Baby, if you can’t see out
Know that I can hear you shout
And darling if you can’t see out
You know that I can hear you shout

Hooooohh

Precedente Waving from windows Successivo Pensieri invernali

Lascia un commento

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.