Sono molto perplessa: ho aperto la pagina di internet explorer dall’ufficio e ho avuto una sorpresa: i font di Google e Splinder sono Verdana e ad una grandezza spropositata. O sono pazza io, probabilissimo quasi sicuro, oppure potrebbe trattarsi di un virus. Quest’ultima possibiltà mi piace meno: infatti sto scannerizzando il pc con avast alla ricerca del virus da ammazzare. Giornata di pulizia in ufficio sono ancora intossicata dalla polvere. Menomale che stra circa un’ora, forse anche prima, chiudo la giornata e la settimana. Una mia amica mi ha detto che l’istituto alberghiero vicino a casa mia fa dei corsi di cucina per adulti serali. Quasi quasi mi ci iscrivo così almeno imparo a preparare qualcosa di più dei soliti quattro piatti in croce che so fare. Temo però che sia un’altro dei miei voli pindarici. Si vede che sono sempre più stanca? Gli inglesi hanno un’espressione più efficace per dire la stessa cosa: I’m sick of it. Sick vuol dire malato. Ma la sfumatura che vuole dare va ben oltre il semplice "sono stufo, ne ho abbastanza".

Precedente Successivo

6 commenti su “

  1. dachsie il said:

    Il corso di cucina sembra interessante! Mi piace soprattutto chi sa cucinare in modo creativo, magari anche facendo abbinamenti “azzardati”… io che di solito pendo dalle pagine del Cucchiaio d’argento…

    Buon weekend!

    (qui non è ancora giugno e fa già un caldo mostruoso *__*”)

    p.s. Certo che nn ti dimentico, che è sta storia…??? 😛

  2. FagiolinoBonsai il said:

    …i voli pindarici hanno la capacità di portarti dove la razionalità e la praticità non arriveranno mai 🙂 e poi….dai un corso di cucina è un’idea geniale!

  3. emainablachlady il said:

    sai parlare bene inglese? Beata te, oggi sembra che senza inglese non si possa far nulla.

    Quell’opera di Magritte dal vivo deve essere straordinaria, io purtroppo non ho avuto mai la fortuna di trovarmici di fronte, solo sui libri o sul web.

    Grazie del passaggio

    Niviène

Lascia un commento

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.